Perché il Massaggio Vibrazionale Sonoro con le Campane Tibetane

Perché si tratta di un massaggio a tutti gli effetti. La novità e l’originalità è data dal fatto che le campane tibetane (le magiche “ciotole” himalayane, strumenti o manufatti, le cui origini risalgono fino ai tempi antichi), vengono appoggiate letteralmente su tutto il corpo, per un massaggio completo, o solo su determinate parti e in quelle, che la persona ne fa richiesta perché ne avverte maggiormente il bisogno.
E’ una tecnica di recentissima introduzione in Italia, e già diffusa in parecchi paesi, dove è parte dei trattamenti nelle SPA e che ora sta facendo la sua comparsa anche in quelle italiane.

Nel contesto di questo “massaggio”, le vibrazioni delle campane appoggiate sulla persona, grazie alle capacità di penetrazione delle onde acustiche, vanno a toccare nel profondo i liquidi cellulari del corpoI recettori del sistema nervoso trasmettono le vibrazioni agli organi, alle cellule del midollo osseo e alle viscere, stimolando un “ascolto fisico” del suono con tutto il corpo, che va ben oltre il mero fenomeno acustico.

L’effetto è un profondissimo rilassamento e una totale rigenerazione, per un benessere fisico e mentale. Soprattutto a fronte di trattamenti regolari, si ottiene un miglioramento significativo rispetto a fatica, tensioni e stress radicati nel sistema nervoso, allevia l’emicrania e contribuisce ad avere un sonno regolare e rigenerante, alcuni di questi benefici sono riscontrabili anche solo dopo il primo trattamento.

Il trattamento completo (Total Body) di un massaggio, mediamente può durare 50 minuti circa, supino e prono. 30 minuti se la pratica è localizzata solo in alcune parti, oppure ancora, solo supino o solo pronoe si esegue sul lettino. Per ovvi motivi, quello completo ha un effetto benefico maggiore. Mentre quello praticato in maniera parziale, potrebbe collocarsi all’interno di un percorso più ampio e personalizzato.
Il massaggio può essere ricevuto indossando, sia abiti (leggeri, come nella foto sotto), o rimanendo nudi o seminudi, coperti (come nella foto sopra, soprattutto se fatto in un centro benessere), solo da un asciugamano o da una copertina leggera.

L’uso delle campane tibetane in questo tipo di massaggio potrebbe erroneamente far intendere che sia indirizzato ad uno scopo esclusivamente olistico ed esoterico, rimanendo comunque questo approccio, quello probabilmente più ricco di significati. Mentre con un diverso approccio, ad esempio quello plausibilmente proposto in un centro benessere, sarebbe rivolto solo o anche, ad un trattamento dedicato semplicemente al corpo fisico, ovviamente con tutti i benefici che ne conseguono anche a livello mentale ed emotivo. La percezione delle vibrazioni, anche se avvertita solo in superficie, fisicamente risulta comunque essere molto piacevole e rilassante.

Oltre ad essere in possesso di un master conseguito su 3 livelli con un maestro tibetano, nel 2016 ho seguito una formazione specifica di 100 ore, che mi ha qualificato come “Operatore di Campane Tibetane, in Massaggio Sonoro metodo Bagno Armonico – presso “Il Laboratorio” di Varese. Di conseguenza oltre al Massaggio Vibrazionale Sonoro, conduco  “Rilassamenti e Armonizzazioni” e Meditazioni.

MA PERCHE’ LE CAMPANE TIBETANE ?

Per maggiori informazioni, contattatemi: daniele.uboldi@asdartha.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *