La vera storia dell’orso Yoghi

Credo che l’allegria sia ingrediente importante di una visione positiva e consapevole della vita. Quindi, se vi siete chiesti che legame ci potesse essere tra lo yoga e l’orso Yoghi… questo è il post giusto per scoprirlo!

In principio fu Hanna & Barbera
Era una casa di produzione cinematografica specializzata in cartoni animati, da Tom&Jerry, a Braccobaldo, agli Antenati, fino alle Superchicche, prima di passare attraverso varie cessioni ed essere in parte assorbita dalla Warner Bros.

Da qui inizia la leggenda
Era l’epoca di un’immensa star del Baseball americano, Lawrence Peter Berra, giocatore nei New York Yankees e futuro allenatore. Berra spesso si metteva seduto in terra con le gambe incrociate – una posizione yoga chiamata sukhasana. Un compagno di squadra,  dopo aver visto un film ambientato in India, lo soprannomino’ “Yogi”. E da quel momento, tutti chiamarono il giocatore Yogi Berra

Da Yogi Berra a… Yogi BEAR
All’epoca c’era l’abitudine di ispirarsi a giochi di parole per “battezzare” personaggi e luoghi dei cartoni animati. Nel pensare a un nome di orso dal bel carattere, ad Hanna & Barbera basto modificare Berra in Bear (orso in inglese)!

Yogi Berra non gradì
Il giocatore di baseball denunciò la Hanna&Barbera per diffamazione.  Gli accusati riuscirono a convincere la corte che si trattava di una coincidenza. Berra ritirò la denuncia… e l’orso Yoghi passò alla storia per le sue avventure nel parco di Jellystone (no, il Parco Yellowstone non sporse nessuna denuncia per la somiglianza del nome!)

Gli “Yogismi”
In realtà, Yogi Berra aveva qualche affinità con l’orso Yoghi per i suoi “yogismi” , affermazioni spontanee e buffe ma con un buon fondo di verità. Un esempio Non è finita fino a quando non è finita”e il meraviglioso “Puoi osservare molto quando guardi“. Forse, in qualche modo, quella posizione meditativa tenuta nel tempo aveva fatto di lui un dispensatore di saggezza… Berra è rimasto un personaggio amato e considerato anche dopo la sua morte, avvenuta nel 2015. La sua memoria è tenuta viva nello Yogi Berra Museum & Learning Centre.

MA SOPRATTUTTO….

L’orso Yoghi  è italiano!
Per concludere: Berra è un cognome italiano, ed i genitori di Yogi (il giocatore, non l’orso) erano emigranti nati a Malvaglio, frazione di Robecchetto con Induno, provincia di Milano. Nel 2015, pochi mesi prima della sua morte, Yogi Berra fu nominato cittadino onorario di Cuggiono (all’epoca dei Berra era il “capoluogo” della zona), con tanto di consegna delle chiavi della città. Nessuna traccia di onorificenze all’Orso Yoghi. Chissà, se fosse stato invitato alla cerimonia, avrebbe rubato i vassoi del rinfresco!

Susanna Cesarini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *